Deriva cotta

Andrea e Bulka usano la lunga, ma questo non sorprende: primo perché sono così bravi che vincerebbero anche con un foglietto di carta, secondo perché pesano due quintali se non di più e la lunga la reggono con qualunque tipo di vento. La faccenda però si complica quando vedi che Davide Fontana (80? 84?) usa la corta e vola col ventone, mentre Soren (75?) usa la lunga e, anche lui, vola con il ventone. La domanda, semplice semplice, è dunque una sola: ma questa benedetta deriva deve essere lunga o corta? E soprattutto, quali sono i vantaggi dell'una e quelli dell'altra? Una volta il mitico Gio (Bonzio) disse che nelle barche da regata c'è molta tecnica ma anche molta moda: al momento vanno le gonne (pardon) derive corte, ma tra un po' torneranno quelle lunghe... E' davvero così?
Rispondi
Molla
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 gen 2019, 8:22

Deriva cotta

Messaggio da Molla » 30 gen 2019, 11:45

Dopo aver visto il filmato di mark bulka su contenderclass.org mi chiedo se al posto della deriva ha l'idrogetto....

Rispondi