Close
Quiberon 2019 contender
Anonimo Chiavarese

Anonimo Chiavarese

Bulka, Bulka, Bulka, sei volte Bulka!

Report del Campionato Francese da Quiberon. Mark Bulka vincitore assoluto e Giovanni Mantero nel cuore di tutti.

Bulka, Bulka, Bulka, sei volte Bulka. Se il buongiorno si vede dal mattino, non ci vuole molto a capire che il Mondiale 2019 che inizierà lunedì a Quiberon (oggi e domani stazze) ha già un candidato ufficiale alla medaglia d’oro. Lo ammettono senza problemi il danese Soren e il tedesco Homeier, rispettivamente secondo e terzo nella classifica finale del campionato Francese Open che ha fatto da Warm Up al campionato iridato. Certo, la parola definitiva spetterà al campo e alle regate, ma dopo aver visto la regolarità vincente dell’australiano (sei prove su otto, consentendosi il lusso di non partecipare all’ultima prova) lasciano pochi dubbi su chi scommettere.
A impressionare, lo dicono tutti, è soprattutto il passo di “Speedy Marc” che gli consente di uscire indenne dai buchi e dai salti della baia. Già, perché il campo di Quiberon è davvero difficile: non solo e non tanto per la marea, quanto per la rapidità con cui le condizioni cambiano ripetutamente durante la stessa regata e, a volte, durante lo stesso lato. Bulka è stato l’unico a non pagare pegno quasi mai (solo una volta ha sofferto un poco: terzo) riuscendo a uscire più rapidamente degli altri dalle situazioni più difficili. E questo con le condizioni più svariate di vento: quelle dure del primo giorno (tre prove iniziate con 20 nodi e finite con 25 di base e raffiche a 30), quelle medie del secondo (altre tre prove con 15-20 nodi ballerini) e infine quelle più leggere del terzo (due prove con vento di 8-10 nodi e raffiche improvvise di 15).
Solo due gli italiani scesi in acqua dopo l’interminabile viaggio: Bruno Orfino e l’autore di queste righe. Il segretario è stato molto bravo nella prima prova (dodicesimo) ma ha pagato caramente una squalifica in partenza alla quarta prova e un terzo giorno poco brillante. Il sottoscritto ha invece aperto una trattativa con il proprio ginocchio entrato in sciopero alla terza prova del secondo giorno che lo ha obbligato, oltre al ritiro, a rimanere a terra durante le prove del terzo.
Oggi la manifestazione di apertura con una dedica a Giovanni Mantero, il cui nome ancora risulta nella lista degli iscritti: le bandiere di tutte le nazioni verranno abbassate per rendere omaggio a un bravo velista e a un grandissimo amico.

Ciao Giovanni, ci manchi davvero.

Quiberon 2019 contender

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print
visita mediatria

Mondiale Contender 2019

Vince il tedesco Max Billerbeck, secondo posto per il britannico Scott Graham, terzo il danese Søren Dulong Andreasen. Un ottimo quinto posto per Marco Ferrari.

Leggimi »

Buon vento Giovanni

La Classe Contender si stringe attorno alla famiglia Mantero per la scomparsa di Giovanni, grande appassionato di vela e grande amico

Leggimi »

Una stagione piena di regali!

Per la stagione agonistica 2019 la classe Contender Italia ti copre di regali: a ogni regata del Trofeo Carlini verranno estratti dei bellissimi premi tra gli iscritti

Leggimi »
X