contender
Redazione RED

Redazione RED

Ancona: Bonezzi fa il bis

(ma cosa vi siete persi!)

Sarà per il poco vento dello scorso anno, sarà per il covid che ancora gira, ma i tanti assenti dei laghi e del Tirreno si sono persi, due bellissimi giorni di regate ad Ancona.

 

Prima dei commenti tecnici veniamo a quello che abbiamo trovato:

1) L’OSPITALITA’ degli amici della Sef Stamura che hanno, anche quest’anno, messo a disposizione le barche dei diportisti per dormire, organizzato una bella cena tipica marchigiana sabato sera e garantito sempre al rientro un piacevole buffet innaffiato con abbondanti bollicine;

2) IL VENTO che, a discapito di previsioni non troppo incoraggianti, non ha deluso e ha permesso due giorni di trapezio steso (tranne la prima prova di domenica) mare piatto (sabato) e onda molto formata (domenica) con condizioni complessivamente varie, tecniche e poco scontate.

3) LA FLOTTA ADRIATICA che si consolida sempre più come una realtà in crescita schierando, tra Pescara e Ravenna, ben 11 scafi su 17 iscritti;

4) LA GENEROSITA’ di Guido Ciccotti che presta la vela a Luca Bonezzi per vedersi, poi vedremo, beffato veramente di un niente. Viva anche la SPORTIVITA’ di Luca che lo ringrazia poi ufficialmente alla premiazione.

5) I DELFINI che, come a Talamone, hanno dato il benvenuto sabato all’arrivo prima prova.

 

E veniamo alle regate, Sabato il famoso scirocco del Conero si presenta, beffando ogni previsione, steso sul campo di regata con 13/14 nodi e mare piatto. Pronti, via e la prima regata, con pennello 1, si corre con percorso lungo di tre giri. E proprio alla lunga il passo di Bonezzi si mette subito in mostra: primo Luca davanti a un Ciccotti in grande forma e Bruno Orfino, sempre veloce con queste condizioni.

Imparato il bordo buono, al seconda prova diventa una corsa alla lay di destra, un po’ stile lago di Garda:  via con il trenino, giù sdraiati a filo d’acqua a far correre i cavalli. Vince Guido, secondo Paolo Mascino in pieno confort nelle acque di casa e terzo Luca.

Terza prova copia-incolla della seconda con i tre più a loro agio nel vento che si alternano: vince Paolo Mascino, secondo Luca Bonezzi e terzo Guido Ciccotti.

 

La domenica si scende in acqua con un Nord Est leggero ma le grandi protagoniste sono le onde che, figlie di una perturbazione notturna, si presentano formate ed impegnative sia di bolina che alle portanti.

Nella prima prova si parte con un vento leggero 7/8 nodi, pulsante d’intensità e direzione: la flotta danza tra le onde e i salti di vento. Il balletto vede vincente un attentissimo Ciccotti seguito da Migliarini e Onofri.

All’arrivo i nodi salgono a 12/13 da Est, si sposta il campo e si riparte. La prima bolina riserva una sorpresa con un sinistro di 25 gradi che manda fuori layline quasi tutta la flotta: ne approfittano gli anconetani Onofri e Migliarini che chiudono al primo e secondo posto, seguiti da Bonezzi.

L’ultima prova vede la lotta per il primo posto tra Bonezzi e Ciccotti. Luca vince e si aggiudica la seconda Nazionale del Carlini a pari punti, pari risultati, pari vela (come detto Luca ha regatato con la vela di Guido, con un “1” in più come numero velico) ma miglior scarto.

Lotta invece tutta anconetana per il terzo posto tra Paolo Mascino, Fabrizio Onofri e Stefano Migliarini che vede Paolo aggiudicarsi il secondo podio di fila in una Nazionale, ben allenato e molto veloce in tutte le condizioni.

Complimenti quindi a Luca Bonezzi per aver tenuto testa all’agguerrita flotta adriatica.

Prossimo appuntamento per la terza tappa del Carlini a Dervio: tutti invitati!

 

Stefano Migliarini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print
Sfoglia i mesi

dicembre, 2021

Scarica tutti gli eventi come file ICS

Cartoline da Bracciano: vince Fontana, Carini Maglia Oro

Sei prove su sei, tanto vento, sole e alla fine anche dell’ottimo vino… Cronaca di una Nazionale da incorniciare: vince Davide Fontana, ma Carini balza in testa alla Ranking del trofeo Carlini seguito da un bravissimo Chiesa. A Ciccotti la Tombola del Contender e un boma in carbonio BonezziSailing. Esordio degustazione con i vini dello sponsor Ciù Ciù

Leggimi »
X